Home
|
Tecniche di Massaggio
|
Fiori di Bach
|
Oli Essenziali
|
Download
|
Aforismi
|
Massaggi Professionali
|
Contatti

La Respirazione e il Massaggio

respirare

La respirazione è vita, è energia che l'uomo porta dentro il proprio corpo e che gli permette di essere... di esistere. Questo atto vitale si distingue in due fasi: inspirazione ed espirazione.
Durante l'inspirazione, in seguito all'immissione di aria nei polmoni, il sangue si arricchisce di ossigeno che viene poi distribuito nei muscoli, nei tessuti, negli organi.
L'inspirazione è automatica, ma anche in parte dipendente dalla volontà, in quanto si può parzialmente modificare. Con l'espirazione si espelle dal corpo l'aria ricca di anidride carbonica che, mediante la circolazione di ritorno, viene portata agli alveoli, luogo degli scambi gassosi. L'espirazione è passiva e porta con se distensione e rilassamento. La vita frenetica del nostro tempo è spesso causa di stress, e la reazione più naturale delle persone sottoposte a questo stato emotivo è quella di trattenere il respiro, generando così a lungo andare stati patologici. E' quindi molto importante essere coscienti del proprio tipo di respirazione per poterla eseguire correttamente.
Per effettuare una respirazione profonda inspirate aria e gonfiate prima di tutto l'addome, in seguito dilatate il diaframma e infine il torace, effettuate una breve pausa, espirate lentamente, sgonfiando inizialmente l'addome, quindi il diaframma e il torace.
Nel momento in cui effettuiamo il massaggio di una persona, l'aiutiamo a rilassarsi, a ritrovare quello stato di calma nel quale il respiro lento e profondo sembra essere l'unico movimento che mette il corpo in contatto con il mondo esterno.
E' opportuno che la persona che riceve il massaggio espiri attraverso la bocca, poiché tale tipo di respirazione facilita la decontrazione addominale.
Una respirazione profonda e corretta è fondamentale anche per chi si accinge a massaggiare. Perciò prima di iniziare è buona cosa favorirla raggiungendo uno stato di distensione mentale e fisica; dopo ciò il massaggiatore dovrà accordare il proprio ritmo respiratorio a quello della persona che sta per essere massaggiata.
Per effettuare questa sincronizzazione sarà sufficiente posare la mano sull'addome del ricevente, percependo così il movimento che il respiro produce e coordinarsi inspirando con il naso ed espirando con la bocca.


Se vuoi saperne di più su RESPIRAZIONE visita . . .

Acquista Online su IlGiardinodeiLibri.it

- TILA'S design -