Home
|
Tecniche di Massaggio
|
Fiori di Bach
|
Oli Essenziali
|
Download
|
Aforismi
|
Massaggi Professionali
|
Contatti

Cos'è la cromopuntura?

cromopuntura

La Cromopuntura stimola i punti dell'agopuntura cinese con fasci di luce di colorata. Queste luci trasmettono un informazione alle cellule permettendogli nell'immediato di recuperare la loro energia e ritrovare il naturale equilibrio. Già durante la seduta i benefici sono visibili e percepibili.

Per quali patologie è indicata:

  • Tutti gli squilibri energetici
  • Problemi cronici, problemi irrisolti o che si ripresentano regolarmente
  • Emicranie
  • Dolori in ogni parte del corpo. Per dolori acuti o cronici. Dolori di origine sconosciuta.
  • Ansia
  • Insonnia
  • Stanchezza cronica
  • Difficoltà di apprendimento, il mancanza di concentrazione
  • Iperattività
  • Paure varie
  • Tristezza e depressione
  • Irrequietezza di origine sconosciuta

Per chi è indicata la Cromopuntura?

  • Per tutti coloro che vogliono bilanciare la loro energia e ritrovare uno stato di benessere
  • Bambini
  • Adulti
  • Anziani

Come funziona la prima sessione?

  • La durata della prima sessione é di circa 2 ore
  • Viene fatta una valutazione dell'energia dei punti terminali (mani e piedi) attraverso una fotografia Kirlian
  • Viene fatto un colloqui per un'anamnesi completa
  • Viene fatta una terapia test
  • Si pianifica il trattamento che verrà svolto nelle sedute successive

In Svizzera la Cromopuntura viene rimborsata dalla maggior parte delle assicurazioni complementari.


Cromopuntura e Cromoterapia

La cromoterapia; una tecnica dolce, non invasiva e senza effetti collaterali che agisce immediatamente. La cromopuntura è una forma estesa di agopuntura che utilizza sottili fasci di luce colorata al posto degli aghi per stimolare zone riflesse sulla pelle dell'uomo. Come funziona la cromoterapia? La comunicazione extra e intracellulare: l'uomo, grazie agli organi sensoriali nel loro insieme, comunica con l'interno e l'esterno del proprio corpo. La pelle riveste un ruolo fondamentale perché può essere paragonata ad un'antenna che capta le informazioni ambientali e le comunica alle cellule corporee. In particolare questo processo stimola alcune parti del cervello a produrre dei messaggeri di informazioni (ossia delle proteine) che vanno in tutto il corpo e si stabiliscono sui recettori (lettori di informazioni) situati sulla membrana cellulare.
Le cellule di uno stesso organo hanno identica composizione molecolare, comunicano ed interagiscono utilizzando tutte uno stesso segnale elettromagnetico che si propaga facendole "vibrare" con lo stesso tipo di frequenza che le fa entrare in risonanza tra loro. Se le informazioni non passano da una cellula all'altra e rimangono bloccate dentro di noi può svilupparsi la malattia. Cosicché ogni malattia, come ogni processo di guarigione, avviene attraverso un impulso del cervello.
Con la luce colorata è possibile, attraverso la superficie corporea, inviare direttamente al cervello impulsi utili a sbloccare eventuali blocchi o riaprire canali di comunicazione tra le cellule. In pratica ogni colore ha una lunghezza d'onda specifica ed è questa che produce l'effetto terapeutico, dando un impulso ai canali energetici del corpo e cambiando la disfunzione informativa che ha provocato lo squilibrio emotivo.


La luce

È composta da onde elettromagnetiche (radiazioni) composte da pacchetti oscillanti di energia che vengono chiamati fotoni. Nella luce visibile, il violetto è dotato della maggiore energia e il rosso della minore, così il rosso penetra molto ma con poca energia, mentre il viola penetra poco ma con molta energia. I diversi tipi di tessuti e gli organi del nostro corpo sono sistemi che vibrano con frequenza corrispondenti alle diverse tonalità di colore: guarire significa appunto perdere le vibrazioni originali e ritrovare il ritmo armonico giusto

Il colore rosso

rende più attivi, infonde energia. Può accelerare la guarigione delle cicatrici, aiuta a far scomparire l'herpes labiale, l'orticaria e gli eczemi. È un ottimo antianemico, stimolante del fegato, della vescica e del sistema sensoriale. La luce rossa può aiutare i ragazzi che devono studiare e fanno molta fatica a mantenere la concentrazione e a trovare la voglia di applicarsi.

Il colore arancione

rappresenta la felicità e la gioia, è quindi indicato per chi è depresso e pessimista perché aiuta a recuperare l'entusiasmo e la vitalità. Spesso i ciclisti indossano occhiali con lenti di colore arancione per essere più vitali ed energici. L'arancione ha anche funzione normalizzatrice e viene usato per l'asma e i disturbi respiratori. Lo si ritiene utile per i crampi, gli spasmi, per la digestione e per il buon funzionamento della tiroide.

Il colore giallo

ha un effetto stimolante. Rappresenta il cervello sinistro, quello intellettuale e aiuta nello studio e nell'apprendimento. Può dare gioia ai malcontenti.

Il colore verde

ha proprietà rilassanti e di riequilibrio generale. Una camera con almeno una parete verde può essere utile per chi soffre di insonnia. È un colore indicato per chi è spesso ansioso e nervoso perché provoca sensazioni di pace e serenità.

Il colore blu

dà senso di pace e ha effetti rilassanti. Presenta una stretta relazione con il sistema endocrino che regola le nostre reazioni quali lo stress, il rilassamento, la sessualità e il sistema di difesa dalle infezioni e dalle allergie. È un ottimo antidolorifico, antiprurito e calma le irritazioni.

Il colore viola

predispone alla spiritualità e agisce sull'inconscio rafforzando la consapevolezza. Stimola la milza e la formazione dei globuli bianchi, regola la pressione dei vasi sanguigni e abbassa la pressione troppo alta.


A cura di Chiara Piccaluga

Se vuoi saperne di più su CROMOPUNTURA visita . . .

Acquista Online su IlGiardinodeiLibri.it

- TILA'S design -